Come posizionare le luci sul set fotografico? Spiegazione, consigli utili

1
2
3
4
5
ESDDI Studio Fotografico Kit di Illuminazione 3x2.6M con Sistema di Supporto per Sfondo, 800W...
Amzdeal Kit Tenda Studio 80 x 80 cm Scatola Fotografica con Striscia LED 5500K +Panno di base in...
HAVOX - Studio Fotografico HPB-60D - Dimensioni 60x60x60cm - Illuminazione dimmerabile a LED"Luce...
Neewer 2 Kit Luce LED 2,4G Bicolore 600 Bulbi LED SMD CRI96+ con 200cm Cavalletto LCD Display...
Neewer Kit d’Illuminazione Luce LED da Studio 2pz Bastone Luce LED Portatile 5500K con...
ESDDI Studio Fotografico Kit di Illuminazione 3x2.6M con Sistema di Supporto per Sfondo, 800W 5500K...
Amzdeal Kit Tenda Studio 80 x 80 cm Scatola Fotografica con Striscia LED 5500K +Panno di base in...
HAVOX - Studio Fotografico HPB-60D - Dimensioni 60x60x60cm - Illuminazione dimmerabile a LED'Luce...
Neewer 2 Kit Luce LED 2,4G Bicolore 600 Bulbi LED SMD CRI96+ con 200cm Cavalletto LCD Display...
Neewer Kit d’Illuminazione Luce LED da Studio 2pz Bastone Luce LED Portatile 5500K con Luminosità...
9.2/10
9.2/10
8.8/10
8.8/10
8.4/10
ESDDI
amzdeal
HAVOX
Neewer
Neewer
ESDDI Studio Fotografico Kit di Illuminazione 3x2.6M con Sistema di Supporto per Sfondo, 800W 5500K...
ESDDI Studio Fotografico Kit di Illuminazione 3x2.6M con Sistema di Supporto per Sfondo, 800W...
Set completo, buon primo kit di partenza per studio professionale, domestico. Include tutto di base...3 Sfondi, 3 colori di sfondo con supporto regolabile, lunghezza estendibile da 68cm a 2,6m,...2 Softbox, ESDDI softbox kit d’illuminazione da 20 x 28 pollice, softbox d’illuminazione...
9.2/10
Amzdeal Kit Tenda Studio 80 x 80 cm Scatola Fotografica con Striscia LED 5500K +Panno di base in...
Amzdeal Kit Tenda Studio 80 x 80 cm Scatola Fotografica con Striscia LED 5500K +Panno di base in...
▼ LUCI PROFESSIONALI E DI ALTA QUALITÀ: Amzdeal photo studio è dotato di 2 barre luminose a LED...▼ RIPRESA CON MULTIPLE FINESTRE: La nostra tenda leggera ha 3 finestre di ripresa: la finestrina...▼ SFONDI ANTI-RUGHE PROFESSIONALI: La nostra scatola fotografica ti offre 3 colori di sfondo:...
9.2/10
HAVOX - Studio Fotografico HPB-60D - Dimensioni 60x60x60cm - Illuminazione dimmerabile a LED'Luce...
HAVOX - Studio Fotografico HPB-60D - Dimensioni 60x60x60cm - Illuminazione dimmerabile a LED"Luce...
LED INDICATIVI REGOLABILI DI ALTA QUALITÀ: Lo studio fotografico Havox è dotato di 120 lampade...DESIGNATO PER L’ADATTABILITÀ: Le varie aperture nella parte anteriore e in alto consentono di...FACILE DA UTILIZZARE: lo studio fotografico Havox è la soluzione perfetta per fare foto commerciali...
8.8/10
Neewer 2 Kit Luce LED 2,4G Bicolore 600 Bulbi LED SMD CRI96+ con 200cm Cavalletto LCD Display...
Neewer 2 Kit Luce LED 2,4G Bicolore 600 Bulbi LED SMD CRI96+ con 200cm Cavalletto LCD Display...
8.8/10
Neewer Kit d’Illuminazione Luce LED da Studio 2pz Bastone Luce LED Portatile 5500K con Luminosità...
Neewer Kit d’Illuminazione Luce LED da Studio 2pz Bastone Luce LED Portatile 5500K con...
8.4/10

Se volessimo allestire uno studio indoor, non importa se tale soluzione sarà temporanea o permanente, ma avremo bisogno di luci buone e consistenti. Anziché posizionare le luci a caso, dovremo seguire una guida per disporle al meglio.

Passaggi

Il minimo che si consiglia è avere tre tipologie di luci, per cui con tale sistema avremo un effetto migliore. Detto ciò, se non dovessimo avere delle regolazioni, per quanto riguarda le luci e le finestre, si possono usare i muri e il soffitto come riflettore per le luci. Esistono tre tipi di luce, quella principale, quella di riempimento e quella di separazione. Per cominciare, si deve posizionare la luce principale dietro o in parte alla fotocamera, a destra, di modo che la luce principale sarà fuori dalla fotocamera. Se sarà separata dovremo usare un treppiede. Si deve poi aggiungere una luce di riempimento, cioè una luce meno potente che serve a riempire alcune parti in ombra senza però rovinare la fotografia. Dunque, dovremo metterla davanti al soggetto assicurandoci che:

  • Venga indirizzata più in basso rispetto alla luce principale.
  • Che venga posizionata più in basso rispetto alla luce principale.
  • Che sia utilizzata poco se si vogliono ottenere più ombre.
  • Assicurarci che essa sia meno potente della luce principale.

Preparare la luce di separazione. Tale tipo di luce, serve a separare il soggetto dallo sfondo e a delinearne i contorni. Se si ha uno sfondo chiaro o si vuole che il soggetto vada a sfumare nello sfondo non si deve usare. Inoltre, si potrà mettere la luce di separazione sopra o sotto il soggetto a seconda dell’effetto che si vuole ottenere. Una volta che le luci sono pronte, si possono spostare in giro. Si mettono più lontane o vicine al soggetto per poter vedere quale tipo di effetto si otterrà. Proveremo a fare esperimenti con la potenza del flash, a piena potenza. Dovremo provare anche a cambiare la distanza delle luci e provare a variare anche l’angolo di illuminazione. Provare a metterle più in alto o in basso.

Come si devono posizionare luci set fotografico per ottenere gli effetti desiderati?

Partendo dal presupposto che, per poter ottenere dei risultati che facciano al caso nostro, resta importante avere un progetto. Non basta semplicemente posizionare luci set fotografico, ma anche saper come comunicare attraverso un’immagine. Ma anche la composizione, i colori e, ovviamente, l’illuminazione. Come primo approccio basilare, si deve osservare e comprendere il lavoro dei professionisti e anche degli artisti che sanno usare in maniera  pertanto, bisognerà osservare e cercare di comprendere il lavoro dei grandi autori. Fotografi professionisti e anche artisti che sanno usare in maniera incisiva gli strumenti e le tecniche a loro disposizione.

Gli elementi in campo

Quando si deve costruire un’immagine still life, si devono analizzare le varie parti che caratterizzeranno la scena e il rapporto che vige tra di loro. Come regola generale è palese quella che deve rendere in rilievo il soggetto principale rispetto al resto, ovvero lo sfondo. Quest’ultimo, per non causare problemi, potrà essere neutro. Inoltre, non va esclusa la presenza di un fondo, soprattutto in composizioni ambientali.

L’illuminazione

Uno schema che sia basilare, per quanto riguarda le luce, richiede una luce principale, ovvero quella che caratterizza la scena. Poi, serve il fill light o la luce di riempimento, che è utile a definire maggiormente i dettagli del soggetto. E, infine la background light, che è dedicata esclusivamente allo sfondo.

Il flash

I flash da studio più comodi sono i cosiddetti mono torcia. Tali dispositivi sono solitamente integrati, ma di contro hanno il fattore generatore per funzionare. Ma sono comunque validi per l’utilizzo all’interno degli schemi delle luce, possono anche prevedere l’alloggiamento di una fonte luminosa su dei supporti telescopici. La potenza di tali dispositivi può essere la stessa o si potrà settare sui valori diversi a seconda delle necessità. Le torce flash hanno una luce pilota, cioè fornisce l’idea di massima di dove andrà l’illuminazione.

L’esposimetro

Chiaramente, una cosa molto importante da fare prima di scattare è misurare la luce ambiente, questo si farà per mezzo di un esposimetro, al fine di isolarla. Perché la luce non deve andare a inquinare quella che viene emessa dal flash. Lo stesso esposimetro ci aiuta anche a determinare quale sia la miglior potenza possibile sulla torcia flash. Impostando gli ISO, sui di cui deve scattare e selezionare i tempi, questo ci rende il valore dei diaframmi che andranno settati sul lampeggiatore.

Schema luci

Per poter realizzare uno scatto, lo schema luci consigliato che ci permette di andare a colpo sicuro è quello frontale simmetrico. Esso si costituisce di 2 punti luce disposti a destra e a sinistra del soggetto, frontalmente. Quella che ne risulterà è sicuramente un’illuminazione di tipo descrittivo. A questa tipologia di configurazione si possono aggiungere anche delle lampade un po’ più laterali. Cioè si tratta di uno schema frontale espanso. Sistemando delle torce nella zona retrostante il soggetto, si va a ricreare un raccordo che sarà più o meno evidente con lo sfondo. Un altro schema molto diffuso, che è in grado di formare una sorta di ombra al centro del soggetto è quello a taglio simmetrico.

Parabola zoom

Viene detto anche cupolino, è il diffusore base, quello che non deve mancare a nessuno. Si deve sistemare sulla torcia e, proprio come un obiettivo zoom, andrà spostato avanti e indietro. Più è arretrato, più il fascio di luce risulterà ampio. Quella che si andrà a generare è comunque un’illuminazione ancora abbastanza dura.

Griglia a nido d’ape

Tale griglia si può applicare in combo al cupolino. Lascia filtrare i raggi paralleli, e questo significa che andrà a creare un gradiente. Al centro la luce mantiene la sua intensità originaria per poi andare a smorzarsi ai lati. Si usa specialmente per le background light, per gli sfondi che andranno da un tono scuro a uno più chiaro.

Ombrelli

Sono dei diffusori dedicati alla luce riflessa e non diretta. Possono creare un bagliore diffuso, morbido, non netto o definito. Gli ombrelli bianchi aiutano a eliminare quelli stacchi netti mentre gli ombrelli con superficie argentea si applicano per i contrasti un po’ più definiti. Sono ottimi se si prevede che l’output finale delle nostre immagini sarà in bianco e nero.

Bank

Sono i più grandi softbox disponibili e ci aiutano a rimuovere tutte le ombre e a rendere dolce l’illuminazione.

Beauty dish

Qui si tratta di un accessorio un po’ più professionale e meno diffuso, viene pensato per il beauty e per i ritratti. Si tratta di una parabola che ha un disco centrale, si utilizza a una determinata distanza dal soggetto, per poi esaltarlo creando un’area luminosa e soft centrale e una in contrasto scura tutta intorno.

Concludendo

Quindi, una volta che abbiamo ben chiaro quale sia il progetto da realizzare e abbiamo seguito tutte queste indicazioni, in grado di rendere evidente lo schema luce, si dovrà passare alla pratica. Per cui, il set fotografico deve essere ovviamente libero. Si dovranno sistemare le prese elettriche che serviranno per poter alimentare le torce e le eventuali prolunghe. Poi, si aprono gli stativi per poter sorreggere le lampade. Ma vanno anche tenuti a portata di mano i morsetti per agganciare le luci dove si desidera. Lo scotch di carta occorre per fissare intralci o tenere fermi degli oggetti, sistemiamo la composizione, infine, il soggetto e quindi lo schema luci.

Appassionata della lettura e dell’arte. Amante della scrittura. Scrivo dai periodi delle medie, ma dopo il liceo ho iniziato a perfezionarmi. Ho collaborato con qualche casa editrice, due pubblicazioni certificate e molte altre in self.  Da sempre ho creduto nella passione per la scrittura degli articoli. Sono felice di poter scrivere articoli su più temi.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 ESDDI Studio Fotografico Kit di Illuminazione 3x2.6M con Sistema di Supporto per Sfondo, 800W 5500K...

ESDDI Studio Fotografico Kit di Illuminazione 3x2.6M con Sistema di Supporto per Sfondo, 800W...

  • Set completo, buon primo kit di partenza per studio professionale, domestico. Include tutto di base...
  • 3 Sfondi, 3 colori di sfondo con supporto regolabile, lunghezza estendibile da 68cm a 2,6m,...
  • 2 Softbox, ESDDI softbox kit d’illuminazione da 20 x 28 pollice, softbox d’illuminazione...
2 Amzdeal Kit Tenda Studio 80 x 80 cm Scatola Fotografica con Striscia LED 5500K +Panno di base in...

Amzdeal Kit Tenda Studio 80 x 80 cm Scatola Fotografica con Striscia LED 5500K +Panno di base in...

  • ▼ LUCI PROFESSIONALI E DI ALTA QUALITÀ: Amzdeal photo studio è dotato di 2 barre luminose a LED...
  • ▼ RIPRESA CON MULTIPLE FINESTRE: La nostra tenda leggera ha 3 finestre di ripresa: la finestrina...
  • ▼ SFONDI ANTI-RUGHE PROFESSIONALI: La nostra scatola fotografica ti offre 3 colori di sfondo:...
3 HAVOX - Studio Fotografico HPB-60D - Dimensioni 60x60x60cm - Illuminazione dimmerabile a LED

HAVOX - Studio Fotografico HPB-60D - Dimensioni 60x60x60cm - Illuminazione dimmerabile a LED"Luce...

  • LED INDICATIVI REGOLABILI DI ALTA QUALITÀ: Lo studio fotografico Havox è dotato di 120 lampade...
  • DESIGNATO PER L’ADATTABILITÀ: Le varie aperture nella parte anteriore e in alto consentono di...
  • FACILE DA UTILIZZARE: lo studio fotografico Havox è la soluzione perfetta per fare foto commerciali...
4 Neewer 2 Kit Luce LED 2,4G Bicolore 600 Bulbi LED SMD CRI96+ con 200cm Cavalletto LCD Display...

Neewer 2 Kit Luce LED 2,4G Bicolore 600 Bulbi LED SMD CRI96+ con 200cm Cavalletto LCD Display...

  • SONO INCLUSI NEL KIT: (2) Luce LED P600 2,4G con Barndoor, (2) Adattatore d’Alimentazione, (2)...
  • LUCE LED BICOLORE: Con i 300 bulbi bianchi ed i 300 gialli di lunga durata SMD, questo pannello LED...
  • 2,4G WIRELESS TELECOMANDO: Può facilmente cambiare la luminosità, i canali e la temperatura del...
5 Neewer Kit d’Illuminazione Luce LED da Studio 2pz Bastone Luce LED Portatile 5500K con Luminosità...

Neewer Kit d’Illuminazione Luce LED da Studio 2pz Bastone Luce LED Portatile 5500K con...

  • SONO INCLUSI NEL KIT: (2) Bastone LED, (2) Cavalletto, (2) Adattatore d’Alimentazione. Questo kit...
  • DESIGN SPECIALE CON BULBI LED DI QUALITÀ ALTA: Il bastone luminoso LED con un design unico è...
  • CAVALLETTO REGOLABILE: L’altezza del cavalletto si estende da 64cm fino a 200cm. Il cavalletto...
Back to top
fotostudioeilluminazione.it